Gin Tonic

La storia della nascita del Gin Tonic, oggi uno dei long drink più popolari al mondo, è piuttosto singolare. Forse non tutti sanno che una volta sia il Gin che l'Acqua Tonica erano ritenuti sostanze medicinali: il Gin in particolare era utilizzato come rimedio per curare i reni, mentre all'Acqua Tonica (in passato molto carica di chinino, e quindi molto amara) si attribuiva un potere antimalarico.

L’idea di mescolare Gin e Acqua tonica venne ai soldati della Compagnia delle Indie Orientali: l’obiettivo era quello di mitigare con il Gin il forte sapore amaro dell'Acqua Tonica, e facilitarne così l’assunzione a scopi curativi.

Dall’Ottocento a oggi la medicina ha fatto grandi progressi, ma il Gin Tonic continua a essere un cocktail amatissimo, a prescindere dalle presunte caratteristiche benefiche. Ma, come avviene per qualunque cosa ingeriamo, la differenza la fa la qualità degli ingredienti: provate il Gin Tonic di Varrone, che sceglie Hendrick’s tra i fornitori di una cantina ricca e sofisticata per accompagnare piatti di carne top quality di provenienza nazionale e estera.

 

Gin Tonic: il raffinato aroma di Gin incontra la freschezza della Tonica

Al di là delle circostanze in cui Gin and Tonic furono combinati per la prima volta, in un territorio al confine tra storia e leggenda, resta il fatto che da oltre duecento anni a questa parte, la bevanda composta da liquore aromatizzato alle bacche di ginepro e acqua tonica ha conquistato sempre più degustatori. Il motivo è presto detto: essendo un long drink dal gusto spiccatamente secco, risulta estremamente rinfrescante e adatto alla stagione calda.

La preparazione del Gin Tonic non è difficile, ma sono necessarie un pizzico di cura nell’esecuzione e maestria per servirlo a regola d'arte.

Il primo aspetto fondamentale è la qualità delle materie prime: poiché giocherà un ruolo da protagonista assoluto e determinerà gran parte del sapore della bevanda, il Gin deve essere scevro di imperfezioni, ai livelli di Hendricks. Anche la scelta dell'Acqua Tonica è fondamentale, dato che costituisce due terzi del long drink: alcune sono troppo dolci e zuccherate. Meglio un'Acqua Tonica più amara e ben frizzante.

Bisogna poi procurarsi un limone (alcuni mettono del lime) profumato, preferibilmente biologico e non trattato. L'aroma del limone darà una profumazione gradevolissima al Gin Tonic. Nel corso degli anni sono state sperimentate diverse varianti, come l'introduzione di pezzetti di cetriolo per rendere il cocktail ulteriormente profumato e fresco.

 

Gin Tonic: la ricetta classica

Come preparare il Gin Tonic: prendete un bicchiere basso per un long drink con poca acqua tonica, altrimenti il bicchiere di riferimento è il tumbler alto.

Riempietelo con qualche cubetto di ghiaccio, 3 parti di Gin e 7 Parti di Acqua Tonica.

Grattuggiate una spruzzata di scorza di limone (chi gradisce può anche spremere qualche goccia) e mescolate.

Tra le varianti suggerite, una fetta di cetriolo, rucola o altre foglie aromatiche. Infine guarnite il bicchiere, et voilà: il Gin Tonic è pronto da servire.

 

Gin Tonic Milano: top quality da Varrone

Se invece volete lasciarvi servire e degustare il Gin Tonic di qualità unica servito alla Griglia di Varrone, venite a trovarci a Milano, in via Tocqueville 7.

Solo materie prime di qualità come il gin classico Hendrick’s, un gin assolutamente peculiare prodotto in un numero limitato di bottiglie per consentire massimo controllo sulla distillazione.

La nostra intera cantina è frutto di una rigorosa selezione, basata sulle vocazioni di territori classici o emergenti, sulla passione degli uomini che li coltivano e che trattano con competenza e attenzione i loro prodotti per ottenere vini, birre e distillati di qualità superiore.

Anima, carattere, gusto e territorio sono alcune delle peculiarità con cui ci piace identificare le nostre proposte in fatto di beverage. La cura non è riservata solo alla scelta di vini e birre come la Isaac del birrificio artigianale Baladin, ma anche alla scelta degli ingredienti e alla preparazione di cocktail e long drinks come il Gin Tonic.

Per scoprire il Top Quality Grill e i Top Quality Drinks di Varrone, venite a trovarci in via Tocqueville 7, a pochi passi da Corso Como e dalla stazione di Milano Garibaldi.

Prenota il tuo tavolo


  • Follow us Facebook Twitter Instagram Tripadvisor
  • © La Griglia di Varrone - Privacy policy
    Via Tocqueville, 7 - 20154 Milano
    Tel. +39 02 36798388
    P.IVA 02013720467