Patata affumicata

La patata è un ingrediente tradizionalmente considerato appartenente alla cucina povera.

Non si tratta, infatti, di un tubero particolarmente pregiato, come ad esempio lo sono i tartufi, ma ha l’innegabile pregio di essere estremamente versatile, facile da usare, economica e adatta a diversi tipi di cottura, dal fritto alla cottura al vapore.

In versione affumicata, la patata è l’accompagnamento perfetto a grigliate di carne e hamburger saporiti, anche schiacciata in deliziosi purè dal gusto fortemente aromatico. Se desiderate assaporare il gusto al contempo rustico e raffinato della patata affumicata a Milano, la Griglia di Varrone vi aspetta a pochi passi da Corso Como, nel quartiere milanese di Isola – Garibaldi.

Vi presentiamo un ricco e selezionato menu di Top Quality Food, che include una grande varietà di proposte di carne, accanto alle uova di Paolo Parisi, ai salumi Joselito e alle birre artigianali Baladin. Varrone è la griglieria e hamburgheria di lusso, dove anche le patate affumicate diventano un piatto gourmet.

 

 

Originaria delle Americhe, la patata fu importata dai Conquistadores spagnoli in Europa nel XVI secolo. Tardò però ad affermarsi, e iniziò a trovare ampia diffusione solo a partire dal XVII secolo, quando venne adottata in tutta Europa anche per la grande versatilità e facilità di coltivazione del tubero.

Ogni Paese ha le sue ricette tipiche, più o meno semplici o raffinate. Ad esempio, l'uso di friggerle è nato in Francia, tanto che nella tradizione anglofona ci si riferisce alle patatine fritte come French Fries (letteralmente, fritti francesi).

In Irlanda sono l'accompagnamento che fornisce carboidrati a ogni piatto, in alternativa all’uso italiano del pane. In Inghilterra si usano soprattutto schiacciate a purè, ovvero le classiche Mashed Potatoes. In Spagna le troviamo nella famosissima Tortilla di patate, mentre in Italia sono parte integrante di diverse ricette della tradizione regionale soprattutto al Nord, dove costituiscono la base degli gnocchi e conferiscono morbidezza e delicatezza ai pizzoccheri.

 

Le patate affumicate sono una delle molte varianti in cui questi gustosi frutti della terra vengono cucinate. L'affumicatura riesce a dare un aroma aggiuntivo molto intrigante alla patata, che si per sè ha un gusto piuttosto neutro. L'affumicatura di solito di fa usando della segatura di faggio, del ginepro e lo zucchero di canna. Le patate vanno prima cotte al vapore e poi messe ad affumicare; in seguito si riducono a purè secondo la procedura usuale, con latte e burro. Esistono però anche versioni diverse della ricetta, per la quale si possono usare differenti aromi e differenti tipologie di patata.

 

Il purè di patate affumicate è un ottimo accompagnamento per piatti di carne, perché il suo sapore si sposa con il gusto deciso della carne. Ecco perché nel menu del ristorante Griglia di Varrone tra i contorni proposti c'è sempre il purè di patate affumicate. Infatti, sia che si ordini una grigliata mista, una tagliata di manzo Black Angus, o un filetto, questo contorno rappresenta una scelta ottimale. Inoltre, anche i vini proposti dalla carta del sommelier servono ad esaltare il piacevole gusto affumicato delle patate.

 

Prenota il tuo tavolo


  • Follow us Facebook Twitter Instagram Tripadvisor
  • © La Griglia di Varrone - Privacy policy
    Via Tocqueville, 7 - 20154 Milano
    Tel. +39 02 36798388
    P.IVA 02013720467